Come è noto, è in arrivo il nuovo sistema per la tracciabilità rifiuti, il RENTRI, che andrà a cambiare in modo radicale l’operatività delle aziende riguardo alla propria gestione ambientale.

È partito, quindi, il conto alla rovescia che accompagnerà enti e imprese all’appuntamento con gli adempimenti legati alla nuova piattaforma di tracciabilità.

A partire dal 15 dicembre 2024 è previsto l’accreditamento da parte delle organizzazioni al nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti. Nello specifico, entro il:

  • 13 febbraio 2025 per le imprese produttrici iniziali di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi con più di 50 dipendenti e per tutti gli altri soggetti diversi dai  produttori iniziali;
  • 14 agosto 2025 per le imprese produttrici di rifiuti  speciali pericolosi e non pericolosi con più di 10 dipendenti;
  • 13 febbraio 2026 per tutti i restanti produttori iniziali  di  rifiuti speciali pericolosi obbligati ai sensi dell’articolo 12, comma 1.

CNA PIACENZA informa i propri associati che:

– verranno organizzati dei seminari informativi gratuiti

– verranno organizzati corsi di approfondimento di carattere operativo e tecnico declinati sulle esigenze di ogni tipologia di utente con l’ausilio di docenti altamente qualificati

– sarà a disposizione un servizio consulenziale dedicato

Si segnala fin d’ora che dal 13 febbraio 2025 tutte le imprese (ISCRITTE E NON AL RENTRI) dovranno utilizzare i nuovi modelli di registro di carico e scarico e formulario di identificazione del rifiuto scaricabili dal portale RENTRI. Per effettuare l’accesso a tale portale sarà obbligatorio uno dei seguenti strumenti: SPID, CIE o CNS; consigliamo dunque a tutte le imprese che ne fossero sprovviste di dotarsi per tempo di tali strumenti.

Informeremo gli associati riguardo agli approfondimenti che verranno organizzati sul tema.

CLICCA QUI

PER APPROFONDIRE:

https://www.rentri.gov.it/

Per informazioni

Dott. ssa Giorgia Morelli

Tel. 0523/572232

e-mail morelli@cnapc.it