A seguito delle modifiche apportate in sede di attuazione delle direttive europee su rifiuti e imballaggi, il D.lgs. 152/2006 prevede, in alternativa alle usuali modalità di vidimazione, la possibilità di produrre il formulario di identificazione del rifiuto con un formato conforme a quello attuale, identificato da un numero univoco – tramite apposita applicazione –, da stampare e compilare in duplice copia (art. 193, c. 5). 

Ecocerved ha realizzato il nuovo servizio gratuito di vidimazione virtuale del formulario (Vi.Vi.Fir), che a partire dall’8 marzo 2021 permetterà a imprese ed enti di operare autonomamente: il servizio è reso disponibile dalle Camere di Commercio, previa registrazione. La vidimazione può avvenire tramite (i) il sito web appositamente realizzato o (ii) il proprio software gestionale, che potrà interfacciarsi con i sistemi Ecocerved.

In questo modo imprese ed enti soggetti all’adempimento amministrativo non dovranno più necessariamente recarsi allo sportello della Camera di Commercio per vidimare i formulari, ma potranno utilizzare il servizio web Vi.Vi.Fir, con indubbi vantaggi in termini di semplificazione e riduzione dei costi nonché di impatto ambientale, grazie al minore ricorso agli spostamenti su strada.

Per ulteriori informazioni e per accedere al servizio, visitare il sito web Vi.Vi.Fir. all’indirizzo https://vivifir.ecocamere.it/.

CNA, in quanto associazione di categoria delegata, può operare per conto delle aziende e supportarvi in questa opportunità.

Per maggiori info contattare l’ufficio ambiente:

Dott. ssa Giorgia Morelli

Tel. 0523/572232